Il 3000-simo Bnei Menashe atterra in Israele

di Gedalzyah Reback, The Times of Israel

Zeev-Elkin-Bnei-Menashe-courtest-Elkin-635x357-300x168
Il ministro Zeev Elkin (al centro) e Michael Freund accolgono i nuovi immigrati Bnei Menashe all?aeroporto di Ben-Gurion

Un nuovo gruppo di immigrati dall?India ? arrivato nello Stato Ebraico gioved?, l?ultimo di una serie di voli in Israele degli autoproclamati discendenti di una delle bibliche trib? perdute di Israele.

Ci sono stati 78 arrivi di Bnei Menashe all?aeroporto di Ben Gurion, secondo il presidente di Shavei Israel ? Michael Freund, la cui organizzazione ha lavorato con questa comunit? ed ? stata fondamentale nell?organizzare l?aliyah. E? il primo di una serie di tre voli, gli altri due arriveranno la prossima settimana, che porteranno 250 persone in totale.

Il gruppo di gioved? ha fatto salire il numero di Bnei Menashe in Israele a pi? di 3000.

L?ultimo grande arrivo di Bnei Menashe si ? svolto a novembre.

Shavei Israel ha cominciato una campagna di raccolta fondi per i nuovi gruppi di immigrati. Read more

Un matrimonio ebraico in Polonia

Brian Blumsafe_image

Quando Chaim Kobylinski e Dvora Loksova si sono sposati alla fine del mese scorso a Varsavia, la cerimonia ? stata molto di pi? di una semplice unione tra due ragazzi Ebrei innamorati. Piuttosto, il loro matrimonio ? servito da simbolo dell?importante rinascita della vita ebraica in un luogo dove il 90 per cento della popolazione ebraica ? stato assassinato durante l?Olocausto.

Il presidente di Shavei Israel, Michael Freund, ? stato presente al matrimonio di Chaim e Dvora. ?Molti hanno creduto che l?Olocausto sia stato un colpo troppo forte per lo sviluppo della vita ebraica in Polonia? racconta. ?E invece, eccoci qua, a cantare e ballare a ritmo di musica ebraica tradizionale, con Chaim e Dvora che si sposano sotto la chuppah nel cortile della Scuola Ebraica di Varsavia?. Read more