Qui la candela non si è spenta e non si spegnerà, come non si è spenta dove l’ebraismo era minacciato e gli ebrei erano in pericolo


È con grande piacere che vi presentiamo il libro “Tre fazzoletti” dell’autrice Hannah Touag, pubblicato quest’anno.
Hannah Toag è un’autrice rispettata e fino ad oggi ha scritto cinque libri.
Anna dice:
In ogni spruzzo risuona una scatola risonante di melodia ebraica. Il destino comune che abbiamo come ebrei mi interessa, e specialmente la storia ebraica difficile e dolorosa durante i nostri anni di esistenza, come popolo sparso e disperso in tutta la diaspora.
Così sono arrivata alla questione dei martiri che mi ha affascinato, perché ha rivelato la forza mentale degli ebrei che sono stati costretti a vivere in una doppia identità, sono stati torturati, bruciati e oppressi ma non hanno rinunciato al loro ebraismo.

Anche oggi, quando i loro numerosi discendenti scoprono per caso o perché sono andati alla ricerca delle proprie radici ebraiche e vogliono tornare a casa, alla vera patria.
Dopo approfondite ricerche sull’argomento, che includevano libri di riferimento, musei e una visita in Portogallo, accompagnato da corpi meravigliosi che mi hanno aiutato come Shavei Israel, ho iniziato a scrivere il libro incentrato su Belmonte, una città nel nord-est del Portogallo che ha mantenuto il suo ebraismo un segreto per circa cinquecento anni. Sefri si concentra su una famiglia e una nipote (Isabel) che cercano le proprie radici per costruire la nuova identità ebraica, che unisce passato e presente tra radice e ramo.


Una nazione che non conosce il suo passato non può costruirsi un presente e un futuro significativi.
Hannah Toug si è rivolta a “Shavei Israel” nel processo di scrittura del libro e siamo entusiasti di trovare nel libro i riferimenti a Michael Freund – il fondatore dell’organizzazione, e Chaya Castillo – direttore del Dipartimento dei Martiri.


Consigliamo vivamente il libro “Tre fazzoletti” e auguriamo ad Hannah un grande successo, e attraverso il suo libro molti altri marziani torneranno alle loro radici ebraiche come descritto nel libro con grande talento.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.