Parashà Shelach Lechà – Il percorso di teshuvà

Dopo la terribile caduta dei dodici esploratori, che tornarono dalla loro ricognizione in Eretz Israel portando una visione parziale, negativa e limitata della terra promessa.

Resisi conto del loro errore, avendo fatto teshuva ed avendo accettato la punizione di dover girovagare per quaranta anni nel deserto, gli esploratori e l’intero popolo ebraico, che aveva pianto inutilmente dopo le false notizie sulla terra di Israele, si preparano alla guerra dimostrando di voler conquistare Israele. Moshe sa che non sarà una spedizione di successo (Bemidbar 14, 39-45) ed infatti il popolo ebraico subirà perdite ingenti. E’ difficile capire il perché di questa sconfitta dal momento che sia gli esploratori, sia il popolo ebraico avevano vissuto un profondo percorso di teshuva e di pentimento. Continue reading “Parashà Shelach Lechà – Il percorso di teshuvà”