Chanukkà – il commento di Rav Pinhas Punturello

Se apriamo le pagine del Talmud nei trattati di Shabbat e Sukkot (rispettivamente 23a e 46a) troviamo che rav Irmiah inserisce un nuovo concetto rispetto all’osservanza del precetto delle candele di Channuka: la benedizione per chi vede le candele accese.

Anche Rambam conferma questa halachà e scrive: “…e colui che vede le candele e non ha ancora benedetto, recita due benedizioni la prima sera, quella che Dio ha compiuto miracoli per i nostri padri e la benedizione per averci mantenuto in vita portato fino a questo momento, le altre sere colui che accende recita due benedizioni e colui che vede le candele accese solo una…” ( Hilchot Meghillà veChannuka 3, 4.)

Rav Ovadya Yosef nel suo Yalkut Yosef mette in ordine questa halachà e ci spiega che colui che vede le candele accese può dire la berachà sui miracoli solo se esistono queste tre condizioni: che egli non abbia ancora acceso le sue candele, che sa che non le accenderà quella stessa sera e che sa che in casa sua nessuno accenderà per lui, né suo padre o sua madre se vive con i propri genitori, né sua moglie o marito se è sposato.

Continue reading “Chanukkà – il commento di Rav Pinhas Punturello”

Shavei Israel celebra Hanukkà con i Bnei Anousim in Italia, Portogallo e America Latina

Le comunità di Shavei Israel nel mondo stanno celebrando Hanukkà questa settimana. Ecco qui una selezione di foto delle comunità Benè Anousim.

Italia

Il nostro corrispondente in Italia ci riferisce che mercoledì, 28 dicembre, ci sarà un’accensione comune delle candele a Palazzo Steri a Palermo, già infausta prigione dell’Inquisizione. Si attendono 80 persone, assieme alle massime autorità.

Continue reading “Shavei Israel celebra Hanukkà con i Bnei Anousim in Italia, Portogallo e America Latina”

Chanukkà a San Nicandro

La comunità di San Nicandro in Puglia, che Shavei Israel supporta da anni, ci ha inviato queste belle immagini dei loro festeggiamenti di Chanukkà. La festa è iniziata la sera del 24 dicembre e durerà fino al 1 gennaio.

Chag Chanukkà Sameach a Tutti!