Shavei Israel partecipa alla Giornata Internazionale della Memoria in Italia

Di Brian Blum

Oggi (27 gennaio 2015) è la Giornata Internazionale della Memoria
Oggi (27 gennaio 2015) è la Giornata Internazionale della Memoria

Si tiene annualmente dal 2006, e la data commemora la liberazione da parte delle truppe sovietiche del campo di concentramento di Auschwitz-Birkenau, nel 1945. Si tengono eventi in tutto il mondo, incluso in Italia, dove l’emissario di Shavei Israel per i Bnei Anousim e per l’Italia meridionale, Rav Pinhas Punturello, riporta quanto si è svolto.

“Abbiamo tenuto una giornata di studi presso l’infausto Palazzo Steri a Palermo”, dice Rav Punturello. Lo Steri è stato il quartiere generale dell’Inquisizione a Palermo dal 1601 al 1782, facendo anche da cella di detenzione per gli Ebrei che attendevano di finire la loro vita nel terribile auto da fe – l’esecuzione sul rogo. Il tema della giornata è più recente, aggiunge Rav Punturello: “L’espulsione dei docenti ebrei dalle università italiane a seguito l’imposizione delle leggi razziali durante la seconda guerra mondiale.”

Alla Giornata della Memoria a Palermo hanno partecipato sia membri della comunità ebraica italiana che un gruppo di Bnei Anousim, con cui Rav Punturello sta lavorando dal 2013. Tra questi vi sono Carlo, Marco e Slavo che sono venuti a Gerusalemme nel 2013 per un seminario sponsorizzato da Shavei Israel (vedi l’articolo qui). Continue reading “Shavei Israel partecipa alla Giornata Internazionale della Memoria in Italia”

Cuba

Come nelle altre isole Caraibiche, anche a Cuba i primi abitanti Ebrei sono arrivati con Cristoforo Colombo all’epoca dell’Inquisizione spagnola.

Ben Frank ha fatto molti studi a riguardo, sostenendo che i primi Anousim arrivarono nel 1492 – tra questi vi era Luis de Torres, che venne inviato da Colombo per spedizioni esplorative in cerca di oro. Non vi trovò oro, ma in cambio scoprì qualcosa che avrebbe riempito le casse del regno spagnolo: il tabacco. Torres successivamente si stabilì in Costa Rica.

Altri famosi Anousim che arrivarono con Colombo erano Juan de Cabrera sulla Pinta, e Rodrigo de Triana. Secondo Wikipedia, un altro ebreo – Francisco Gomez de Leon – venne posto davanti ad un tribunale dell’Inquisizione all’Avana. Venne poi giustiziato a Cartagena e il suo grande patrimonio fu confiscato. Continue reading “Cuba”

Celebrazioni di Chanukkah in Italia Meridionale

Quest’anno molti Bnei Anousim hanno celebrato Chanukkah nell’Italia del Sud, grazie anche al contributo di Shavei Israel. Abbiamo le foto delle accensioni di candele a Catanzaro, Catania e Palermo. Quest’ultima celebrazione si è svolta – già per la seconda volta – a Palazzo Steri, che fu prigione per molti Ebrei durante l’Inquisizione. In Italia meridionale l’interesse a riconnettersi alle proprie origini ebraiche è molto forte e sempre crescente; molti discendenti dei Bnei Anousim vogliono studiare e sentirsi parte di una Comunità Ebraica.

Palermo - Palazzo Steri
Palermo – Palazzo Steri
Cosenza
Cosenza
Catania
Catania