I ragazzi del kibbutz organizzano una estate divertente per i Bnei Menashe

Il Kibbutz Shomria nel Negev settentrionale ha deciso di organizzare una colonia estiva mirata ai bambini Bnei Menashe di Nazaret Superiore, ospitandoli nel proprio kibbutz. Il campo si è svolto la settimana scorsa ed è durato 7 giorni, hanno partecipato 19 bambini tra i 6 e 14 anni, accompagnati da due ragazze Bnei Menashe che hanno aiutato i padroni di casa.

La colonia, finanziata integralmente e gestita in cooperazione con Shavei Israel, ha incluso: attività ricreative, laboratori di pasticceria, uno speciale shabbat durante il quale il Kibbutz ha ospitato 90 abitanti di Nazaret Superiore, inclusi i genitori e familiari dei bambini ospitati.

Continue reading “I ragazzi del kibbutz organizzano una estate divertente per i Bnei Menashe”

Foto: un campeggio estivo in India

L’estate inizia domani e questo significa che le scuole sono chiuse ed è ora di andare in campeggio. Shavei Israel sponsorizza in campeggio estivo presso il centro Bnei Menashe in Churachandpur, India.

Quasi 300 bambini partecipano al campeggio, che include musica e canzoni ebraiche, giochi all’aperto e non solo, lezioni di ebraico ed ebraismo, e gare in svariate discipline, quali benedizioni, Bibbia e così via…

Continue reading “Foto: un campeggio estivo in India”

I ragazzi Bnei Menashe celebrano la fine dell’anno scolastico ad Acco

E’ una tradizione per i ragazzi di tutto il mondo: la fine dell’anno scolastico è il momento per festeggiare. Niente professori, niente libri, almeno per i prossimi due mesi.

I nuovi immigrati Bnei Menashe in Israele non sono diversi. E fortunatamente sono pieni di istruttori e studenti consulenti, per fare in modo che il loro primo “siyum” (in ebraico fine) sia particolarmente gioioso.

Abbiamo alcune fantastiche foto da Acco, a nord di Haifa, dove la comunità Bnei Menashe sta crescendo con l’aiuto dei Garin Torani locali – giovani israeliani che guidano i Bnei Menashe attraverso la burocrazia, l’assistenza dei loro figli a scuola, l’apprendimento dell’ebraico e l’organizzazione di Shabbat e altre feste insieme.

Per segnare la fine dell’anno, prima c’è stata una vera e propria festa di fine anno ( mesibat siyum) con balli tradizionali. Poi un giro in barca nel porto di questa città così antica.

Ecco alcune foto

La festa finale

In barca ad Acco