Foto: i Bnei Menashe condividono la loro festa di Sukkot in India

La scorsa settimana vi abbiamo mostrato le foto delle capanne di Sukkot in costruzione e ora ecco le costruzioni completate, in India.

L’anno prossimo a Gerusalemme!

e ancora qualcuna…

 

 

Prepararsi per Sukkot in India

La festa ebraica di Sukkot è già iniziata, e le comunità di Shavei Israel si sono preparate in tutto il mondo per le celebrazioni. Sono state infatti costruite le capanne come ricordo degli accampamenti nel deserto degli Israeliti in fuga dall’Egitto. In generale, gli ebrei mangiano, dormono e festeggiano in queste capanne per i 7 giorni di Sukkot.

 

Qui vi presentiamo alcune foto del processo di costruzione delle capanne, e iniziamo con i Bnei Menashe dell’India. Le foto sono state inviate dal Manipur dalla nostra corrispondente Meital Singson.

Leggi tutto “Prepararsi per Sukkot in India”

I ragazzi del kibbutz organizzano una estate divertente per i Bnei Menashe

Il Kibbutz Shomria nel Negev settentrionale ha deciso di organizzare una colonia estiva mirata ai bambini Bnei Menashe di Nazaret Superiore, ospitandoli nel proprio kibbutz. Il campo si è svolto la settimana scorsa ed è durato 7 giorni, hanno partecipato 19 bambini tra i 6 e 14 anni, accompagnati da due ragazze Bnei Menashe che hanno aiutato i padroni di casa.

La colonia, finanziata integralmente e gestita in cooperazione con Shavei Israel, ha incluso: attività ricreative, laboratori di pasticceria, uno speciale shabbat durante il quale il Kibbutz ha ospitato 90 abitanti di Nazaret Superiore, inclusi i genitori e familiari dei bambini ospitati.

Leggi tutto “I ragazzi del kibbutz organizzano una estate divertente per i Bnei Menashe”

Foto: un campeggio estivo in India

L’estate inizia domani e questo significa che le scuole sono chiuse ed è ora di andare in campeggio. Shavei Israel sponsorizza in campeggio estivo presso il centro Bnei Menashe in Churachandpur, India.

Quasi 300 bambini partecipano al campeggio, che include musica e canzoni ebraiche, giochi all’aperto e non solo, lezioni di ebraico ed ebraismo, e gare in svariate discipline, quali benedizioni, Bibbia e così via…

Leggi tutto “Foto: un campeggio estivo in India”

Eliezer Menashe è stato premiato dal Presidente Rivlin e dal Primo Ministro

Ha fatto aliyah nel 2010 dall’India, quando aveva 16 anni. Questa settimana, Eliezer Menashe, adesso 22enne, è https://www.viagrapascherfr.com/viagra-naturel-femme-maison/ stato invitato a Beit Hanasi – la casa del Presidente di Israele Reuven Rivlin – per ricevere la Medaglia dell’Eccellenza del Presidente, per il suo servizio nell’IDF nella 13 brigata Golani.

Quando Eliezer non è nell’esercito, vive a Ofra con sua madre e i suoi tre fratelli Bnei Menashe che sono immigrati dall’India in Israele. Il fratello maggiore di Eliezer, Yehoshua, è stato il primo della famiglia ad arrivare, nel 2000 e anche lui ha prestato all’epoca servizio nell’IDF.

Leggi tutto “Eliezer Menashe è stato premiato dal Presidente Rivlin e dal Primo Ministro”

I Bnei Menashe hanno preparato della matzà in India

Membri della comunità ebraica Bnei Menashe in India, i quali fanno risalire le loro radici ad una delle Dieci Tribù Perdute di Israele, si sono preparati seriamente per la festa di Pesach quest’anno. Si sono riuniti tutti nel centro di Shavei Israel a Churachandpur, un distretto del Manipur nord-orientale, per preparare la matzà.

“Vedere tutta la nostra comunità riunita, che impasta e inforna la pasta, è un’esperienza incredibile”, ci dice Ohaliav Haokip, 31 anni, di Churachandpur. “Tutti vogliono fare in tempo prima della festa, e questo ci ricorda la fretta che avevano i nostri antenati prima di uscire dall’Egitto”.

Leggi tutto “I Bnei Menashe hanno preparato della matzà in India”

I Bnei Menashe si stabiliscono nel centro di Kfar Hasidim

L’ultima ondata di aliyah, composta da 102 nuovi immigrati Bnei Menashe, dallo stato indiano del Mizoram, si sta stabilendo nelle nuove (temporanee) case nel centro di assorbimento di Shavei Israel a Kfar Hasidim. I Bnei Menashe staranno a Kfar Hasidim per i prossimi tre mesi mentre studiano ebraico, ebraismo, e le regole di vita quotidiana del moderno Stato Ebraico. Si sposteranno quindi a Nazareth Settentrionale in Bassa Galilea.

Abbiamo qui alcune foto delle loro prime settimane in Israele.

 

Operazione Menashe: altri 72 nuovi immigrati sono in Israele

Il secondo dei voli di aliyà è atterrato in Israele. Settantadue Bnei Menashe del Misoram sono arrivati all’aeroporto di Ben-Gurion dove sono stati accolti da israeliani entusiasti e gioiosi per questa nuova immigrazione dall’India. Abbiamo registrato la felicità nelle foto e nei video qui sotto.

All’aeroporto in India, in attesa della partenza, l’emissario di Shavei Israel Tzvi Khaute, sullo sfondo mentre guida il gruppo.

bed03c62-74c7-4311-81a8-d63f32bb8a89

E l’arrivo in Israele: uno dei più piccoli nuovi immigrati con il presidente di Shavei Israel – Michael Freund.

43bb9184-1898-43a5-b943-ce46b77014f3

E ora i video:

I Bnei Menashe cantano mentre si dirigono verso il controllo passaporti

E un bellissimo montaggio dell’accoglienza ricevuta!

 

 

Il gusto piccante della vita: una storia d’amore che poteva accadere solo in Israele

Vivendo in Florida Yitzhak Eicoff mangiava molta cucina messicana -decisamente piccante – ma mai avrebbe immaginato di assaggiare un giorno il peperoncino “king pepper”, il più potente del mondo. Cresce in India, nello stato del Manipur e Yitzhak l’avrebbe assaggiato quasi ogni giorno, visto che ha sposato nel 2016 Hadassa Tungdim, una Bnei Menashe immigrata in Israele grazie all’aiuto di Shavei Israel.

“La prima volta che ho assaggiato la cucina di Hadassa, per poco non perdevo tutti i capelli, ma adesso, volendomi bene, Hadassa cucina meno piccante per me”, ci racconta Yitzhak.

Yitzhak non sapeva niente della comunità Bnei Menashe fino a quando non è immigrato in Israele nel 2011.

“Non avrei mai immaginato di trovare la mia anima gemella in Manipur, e Hadassa mai avrebbe immaginato di incontrare uno di New York in Israele”, ci racconta. “Ci siamo conosciuti a metà strada, nella Terra di Dio.”

Leggi tutto “Il gusto piccante della vita: una storia d’amore che poteva accadere solo in Israele”

Operazione Menashe 2017: l’arrivo in Israele

Sono arrivati! Il primo gruppo di 30 immigrati dall’India – parte dell’Operazione Menashe 2017 – è atterrato all’aeroporto di Ben-Gurion (il secondo gruppo è di 72 persone).

La direttrice del marketing e nuovi medi di Shavei Israel, Laura Ben-David, era lì e ha scattato foto meravigliose, mentre il gruppo passa dal controllo passaporti e si riunisce tra le lacrime con altri famigliari già in Israele.

Pronti a emozionarvi?

Leggi tutto “Operazione Menashe 2017: l’arrivo in Israele”