Parashat Toledot

Rav Reuven Tradburks

Questa è la parsha della vita di Yitzchak e Rivka. Rivka ha due gemelli, Esav e Yaakov. Yaakov acquista la primogenitura da Esav. Yitzchak va a Gerar in una carestia, gli viene detto di non lasciare la terra, scava i pozzi scavati da Avraham e rinnova il patto con Avimelech. Yitzchak è anziano, intende dare la benedizione a Esav ma viene ingannato da Yaakov. Esav vuole uccidere Yaakov. Yaakov si reca a Padan Aram per non sposare una donna di Canaan.

1° Aliya (25:19-26:6)

Yitzchak ha 40 anni quando sposa Rivka. Prega per lei, perché è sterile. È turbata dalla sua gravidanza, le viene detto che ha 2 nazioni nel suo grembo e le porta quando Yitzchak ha 60 anni. Yitzchak ama Esav, Rivka ama Yaakov. Yaakov compra la primogenitura da Esav per una pentola di zuppa di lenticchie. Yitzchak si reca a Gerar durante una carestia. D-o gli dice di non andare in Egitto ma di abitare nella terra, come gli è stato promesso.

Questo è la parsha della successione. Yitzchak ha preso il posto di Avraham, Rivka ha preso il posto di Sarah. E già, la prossima generazione è nata. Ma a Rivka viene detto che ha 2 nazioni nel suo grembo. Questa rivelazione per lei è cruciale per comprendere la storia successiva di Yaakov che ha rubato la benedizione destinata a Esav.

Quando leggiamo le storie della Torah siamo in netto svantaggio. Perché sappiamo come va a finire la storia. Dopotutto, leggiamo la Torah ogni anno e ormai conosciamo abbastanza bene queste storie. Ma è di fondamentale importanza che leggiamo le storie come se fossero in tempo reale, come se non conoscessimo la fine. Rivka sa che i suoi 2 figli sono 2 nazioni. Questo è tutto ciò che sa. Ma cosa significa? Significa come diciamo colloquialmente: Tel Aviv e Gerusalemme sono 2 paesi. Beh, non proprio. Ma come 2 paesi. È questo che significa 2 nazioni? In realtà non ha 2 nazioni nel suo grembo, piuttosto 2 tipi molto diversi, ma entrambi sono ebrei. E così, sia Esav che Yaakov faranno parte del popolo ebraico, solo che saranno tipi molto diversi. O significa letteralmente 2 nazioni? Uno dei suoi figli sarà nel popolo ebraico e uno fuori. E se dovesse sceglierne uno in cui stare, beh, adora Yaakov, perché vede in lui l’erede di Yitzchak. Sarà dentro. Esav fuori.

E Yaakov, il figlio che ama, beh, deve avergli detto anche questo segreto. Se sono dentro e Esav fuori, allora ho un problema. Perché Esav è il primogenito. Così compra la primogenitura da Esav. Lavorare per garantire che il piano divino si materializzi.

2° Aliya (26:7-12)

Yitzchak e Rivka sono a Gerar. Dice che è sua sorella. Avimelech si rende conto che è sua moglie e sfida Yitzchak. Avimelech ordina a tutti di non toccarla. Yitzchak pianta quell’anno e la resa del raccolto è di 100 volte (meah shearim).

Yitzchak, seguendo le orme di Avraham, domina la Parsha. Sposò una donna che si recò nella terra d’Israele da Padan Aram, proprio come aveva fatto Sara. È sterile, come lo era Sarah. Va a Gerar in una carestia, come ha fatto Avraham. Dice che è sua sorella, come aveva fatto Avraham.

Ma con differenze cruciali. Egli pianta raccolti in una carestia. E ottiene un rendimento di 100 volte. Avraham non l’ha mai fatto. Gli viene detto di non lasciare la terra d’Israele; Avraham partì quando andò in Egitto in una carestia. E Yitzchak riceve una doppia istruzione di non lasciare la terra: abita nella terra (sh’chon b’aretz), vivi nella terra (gur b’aretz), qualcosa che ad Avraham non è mai stato istruito.

Ancora una volta, dobbiamo metterci in tempo reale. Yitzchak si gratta la testa: perché non devo lasciare la terra? E cosa significa ricevere un doppio comando: abitare e vivere nella Terra?

Yitzchak segue le orme di Avraham con una svolta. Sta prendendo provvedimenti attivi per costruire l’infrastruttura di uno stato. Presume che deve abitare nella terra perché la promessa del popolo ebraico di stabilirsi in questa terra si sta avverando nel suo tempo. Bene, per costruire uno stato devi iniziare a piantare: i pastori non sono costruttori di stato. Gli agricoltori sono. Lui pianta. E cosa pensereste se piantaste in una carestia e ottenete una resa di 100 volte? D-o è con me. Il mio edificio statale viene ricompensato dall’alto. È ora di fare più passi per costruire lo stato.

3° Aliya (26:13-22)

Yitzchak prospera grandemente, con un grande gregge. Scava i pozzi che Avraham ha scavato ma sono stati riempiti dai Filistei. Avimelech gli dice di andarsene. Scava più pozzi di Avraham. Infine, quando scava pozzi non contestati, dichiara di essere stato fruttuoso.

Tutti i pozzi finiscono bene. Sono 5 pozzi di scavo. Da un lato, sta seguendo le orme di Avraham scavando i suoi pozzi. Ma i pozzi sono fondamentali per l’agricoltura. Il pastore sta passando all’agricoltura, perché la costruzione dello stato richiede l’agricoltura. Questi pozzi sono per il benessere dell’imminente stato ebraico. E la gente di Gerar gli sta addosso: fiutano un avversario, deciso a prendere la loro terra. Quindi, si oppongono ai suoi pozzi.

4° Aliya (26:23-29)

Yitzchak si reca a Beersheva. D-o gli dice di non temere, perché Egli è con lui come era con Avraham. Yitzchak costruisce un altare e chiama il nome di D-o. Avimelech viene a rinnovare il patto, ma se gli viene fatto del male, il patto è annullato.

Yitzchak va a Beersheva, come fece Avraham. D-o gli dice di non temere, come disse ad Abramo di non temere. Avimelech fa un patto con lui, come ha fatto con Avraham. Queste sono storie di Avraham, ripetute ora con Yitzchak. Tranne che Avimelech ha paura che Yitzchak gli faccia del male. Sente che Yizchak si sta preparando per uno stato, a spese di Avimelech.

5° Aliya (26:30-27:27)

Esav si sposa a 40 anni prendendo mogli cananee, con costernazione di Yitzchak e Rivka. Yitzchak è anziano. Incarica Esav di portare la selvaggina appena pescata, dopodiché lo benedirà. Rivka interferisce e ordina a Yaakov di imitare Esav. Yitzchak è sospettoso ma il travestimento di Yaakov è convincente.

Questa storia di inganni solleva molte domande. Che cosa ragionare Yitzchak nello scegliere di benedire Esav? E cosa stava pensando Rivka in questo sventare l’intento di Yitzchak?

Ancora una volta, sappiamo il risultato. Ma mettiamoci al posto di Yitzchak. Si sta preparando per l’imminente costruzione dello stato. Ha piantato. Scavava pozzi per l’acqua. Sto guardando al futuro. La costruzione dello stato richiede non solo la crescita economica. Richiede una leadership militare e premurosa.

Yitzchak pensa che entrambi i suoi figli guideranno la prossima generazione del popolo ebraico. Non c’è motivo di pensare diversamente; sono gemelli, entrambi nati dalla stessa madre. E sono leader complementari. Yaakov è il leader premuroso. Ma il potere militare non fa per lui. È di Esav. Una grande coppia. Proprio come Avimelech ha Phicol, il suo generale, Yaakov avrà Esav come suo generale.

Yitzchak non intende benedire un solo figlio, ma entrambi. Intende benedire Esav nelle questioni mondane, la forza di Esav. Per completare Yaakov, non sostituirlo.

Rivka la vede in modo diverso. Perché ha ricevuto quel messaggio quando era incinta: 2 nazioni, non una. E se il popolo ebraico sarà uno di questi 2 dei miei figli, non sarà Esav.

6° Aliya (27:28-28:4)

Yitzchak dà la benedizione a Yaakov. Esav arriva poco dopo. Quando viene scoperto l’inganno, Esav è furioso, intento a uccidere Yaakov. Rivka esorta Yitzchak a inviare Yaakov a Padan Aram per trovare una moglie e salvare la vita.

La benedizione, destinata a Esav, è per la benedizione agricola dal cielo. E potere. Nella mente di Yitzchak, il popolo ebraico richiederà successo economico e abilità militare. E questa è la benedizione per Esav, un partner perfetto per Yaakov, il leader premuroso.

Tuttavia, Yaakov riceve invece la benedizione. Rivka segue le orme di Sarah: Sarah ha bandito Yishmael e D-o ha detto ad Avraham di ascoltarla. Rivka, a suo modo, bandisce Esav. E Yitzchak sa che alla fine ha ragione lei; che solo uno dei loro figli erediterà il patto, l’altro no.

7° Aliya (28:5-9)

Esav vede che le donne cananee che ha preso sono disapprovate. Sposa la figlia di Yishmael.

Esav si sposa a 40 anni, come Yitzchak. Prende una figlia di Yishmael, poiché Yizchak ha sposato un suo parente. Ma non è solo la passeggiata, è anche il discorso. Mentre cerca di percorrere la passeggiata, semplicemente non capisce che anche lui ha bisogno di parlare. In quanto racconto, non sarà la prossima generazione del popolo ebraico.

Informazioni sull’autore

Rav Reuven Tradburks è il direttore di Machon Milton, il corso preparatorio inglese per la conversione, una partnership del Rabbinical Council of America (CAR) e Shavei Israel. Inoltre, è il direttore della regione CAR-Israele. Prima della sua aliya, Rav Tradburks, ha servito 10 anni come direttore della Corte di conversione del Vaad Harabonim di Toronto e anche come rabbino della congregazione a Toronto e negli Stati Uniti.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.