Parashat Vaer

Di Rav Reuven Tradburks

Parashat Vaera rappresentail passaggio tra le promesse divine all’azione divina. Dopo il rifiuto di Paro alla fine del parsha della scorsa settimana, Dio assicura a Mos? che liberer? il popolo ebraico dalla schiavit? e lo trasporter? in terra di Israele. Dopo la riluttanza di Mos?, Mos? e Aaronne vengono inviati a Paro. Si verificano le prime sette piaghe: sangue, rane, pidocchi, animali selvatici, malattie degli animali, malattia della pelle, grandine. Par? risponde con uno swing, concordando in pochi istanti e poi cambiando idea.


1 ?. Aliya (6: 2-13) Do risponde in modo deciso e definitivo all’apparentemente futile approccio di Mos? a Paro, alla fine del parsha della scorsa settimana. Sono Dio, un nome sconosciuto agli Avot. Ho promesso loro la terra d’Israele. Ho sentito il grido della gente. E ho ricordato l’accordo. Quindi dite alla gente: Io, Do, li sto portando fuori, li sto salvando, li sto liberando, li porto a Me, li porto sulla Terra. Le persone non ascoltano, a causa dei loro fardelli. Do dice a Mos? di andare a trovare Paro. Mos? obietta: la gente non mi ha ascoltato, perch? dovrebbe ascoltarmi Par?? In questa Aliya, Dio stabilisce la fede ebraica pi? fondamentale. Fino ad ora conosciamo Dio come il Creatore. E giudice (per coloro che peccano-Caino, il diluvio, Sodoma). Come Colui che promette ad Abramo. Ma le sue azioni nell’attivit? umana sono state viste solo da lontano. La promessa della terra non ? stata concessa. Yosef interpreta persino la sua vita come il desiderio di Do di salvare il popolo ebraico dalla carestia, ma questa ? la sua ipotesi, sbirciando Do dietro l’attivit? umana.


Adesso tutto cambia. Invece di cercare dietro le quinte l’attivit? divina, ci dice esattamente cosa far?. Ora, per la prima volta, Dio rivela in grande dettaglio cosa sta per fare. E succede subito. In vividi dettagli, dice a Mos? e al popolo cosa far?: portarli fuori, salvarli, liberarli, avvicinarli a Lui, portarli alla Terra.
E riguardo alle piaghe, dice quello che far?. E poi lo fa immediatamente. Ecco perch? ci sono dieci piaghe. Pi? e pi? volte, vuole dimostrare che controlla il mondo, e quindi la storia umana.
E, cosa pi? importante, non ? punitiva. Sta avvicinando a Lui la Sua amata, il Suo primogenito. Ha detto a No? che avrebbe punito il mondo. E lo ha fatto. Ha detto ad Abramo che avrebbe punito Sodoma e Gomorra e lo ha fatto. Ma questa non ? una punizione. ? amore per il suo popolo.


2 ?. Aliya (6: 14-29) Viene delineata la stirpe di Ruben, Simone e Levi. Compresa la nascita di Mos? e Aronne. Questi sono gli stessi Mos? e Aaronne che Dio ordina loro di andare da Faraone. Quelli che parlano con Par?.
Apparentemente, il lignaggio di Mos? ? dato per sottolineare che non ? un leader a causa del suo lignaggio. Non ? il primogenito di Rub?n. Non ? il primogenito di Levi. Non ? nemmeno il primogenito di Amram. Mos? non ? un leader in virt? del suo lignaggio.


3 ?. Aliya (6: 30-7: 7) Do dice a Mos? di andare a Paro. Mos? resiste: la mia lingua ? legata, come mi ascolter? Par?? Do dice a Mos?: ti stabilisco come giudice di Par?; Aaron, il tuo portavoce. Indurir? il cuore di Par?. Non ti ascolter?.
Qui inizia il dettaglio di ci? che accadr?. Politicamente, da un punto di vista normale, Mos? sa che non ci riuscir?. ? debole, ? forte. Ma viene informato che lui e Par? sono solo pedine nelle mani di Dio.



4 ?. Aliya (7: 8-8: 6) Le piaghe iniziano. Vai a Par? la mattina quando va al fiume. Con questo saprai che sono Do. Le acque si trasformeranno in sangue. Moses avverte Par?. Aaron colpisce le acque; si trasformano in sangue. Anche gli stregoni lo fanno. Stop non ascolta. La seconda piaga: vai a dire a Par? che Do ti dice di lasciare che la gente vada a servirlo. Altrimenti, le rane invaderanno la tua casa, il letto, la fornace e le case degli schiavi. Aaron solleva il suo bastone e le rane invadono. Par? chiama Mos? e gli chiede di pregare perch? questo finisca.
Le prime due piaghe, sangue e rane, provengono dall’acqua. L’acqua ci fa pensare subito alla Creazione: lo spirito di Do galleggiava sulle acque. L’acqua ? l’inizio: in Bereishit, l’inizio del mondo. Qui, l’inizio del popolo ebraico.

E le piaghe inizieranno a diminuire e a salire. Cosa c’? sotto il livello della terra? Acqua, che ? concentrata nelle pianure. I primi due parassiti provengono dall’acqua. Il quarto e il quinto, gli animali selvatici e le malattie degli animali, vengono dalla terra. E il settimo, l’ottavo e il nono, grandine, locuste e tenebre vengono dal cielo.


5 ?. Aliya (8: 7-8: 18) Mos? prega, non ci sono rane, ha smesso di mancare alla sua parola. Terza piaga: Aaron solleva il suo bastone, i pidocchi invadono l’uomo e l’animale. Gli stregoni tentano, senza successo, di imitare; ? la mano di Do. Stop non ascolta. Quarta piaga: vai a Par? la mattina quando va al fiume. Ditegli: ci saranno animali selvatici in Egitto, ma non a Gosen. Con questo saprai che io sono Do in mezzo alla terra.

La prima, la quarta e la settima piaga iniziano quando Mos? incontra Paro al mattino vicino alle acque. E ognuno ripete la stessa frase: cos? saprai … La prima ?: cos? saprai che io sono Do. Il quarto: cos? saprai che io sono Do in mezzo alla terra. E il settimo: cos? saprai che non c’? nessun altro come Me.

Queste sono le tre colonne della fede ebraica. C’? un Gd. ? il nostro Do, ? avvolto nel mondo. E Lui ? Uno.


6 ?. Aliya (8: 19-9: 16) La piaga delle bestie si verifica. Par? concorda che la gente se ne vada per festeggiare nel deserto. Mos? prega che la peste finisca. Par? cambia idea. La quinta piaga: vai a Par?, gli animali saranno afflitti da malattie, ma non gli animali degli ebrei. Smettila di scoprirlo e ho visto che era vero. Ma ha indurito il suo cuore. La sesta piaga: Mos? getta polvere nel cielo, davanti a Paro. Si trasforma in foruncoli e piaghe negli animali e nelle persone. Do ha indurito il cuore di Paro. Settima piaga: Mos?, vai a Par? domattina. Con questa piaga saprai che non c’? nessuno come me.

Le piaghe quattro e cinque, animali selvatici e malattie degli animali, attaccano solo gli egiziani, non Goshen. Questo per insegnare che Do ? coinvolto nelle attivit? dell’uomo, distinguendo tra il bene e il male.

Trasformare l’acqua in sangue ? un attacco al dio degli egiziani, quindi sai che io sono Do. Qui, l’unico attacco all’Egitto ? insegnare: io sono Do, che lavoro in mezzo alla terra. E le ultime piaghe vengono dal cielo: controlla il cielo, i poteri, il cosmo. Nessuno tranne Lui.


7 ?. Aliya (9: 17-35) La grandine cadr? e distrugger? ogni cosa sul suo cammino. Mos? alz? il bastone e la grandine cadde in mezzo a tuoni e fuoco. Par? chiam? Mois?s e Aaron: ho peccato; Do ? giusto. Pregate per rimuoverlo e io li lascer? andare. Mos? lo fece. Par? ha rifiutato di far uscire le persone.

Sebbene le piaghe seguano un ordine preciso, le reazioni di Par? non lo sono. Si ammorbidisce, permettendo loro di uscire per festeggiare. Allora cambia idea. Qui sei d’accordo di aver peccato. Questa ? un’impressionante accettazione di responsabilit?. Lo chiameremmo teshuva. Gli dispiace. Allora cambia idea.
Sebbene questa manifestazione della rappresentazione di Do nel mondo sia senza precedenti, l’uomo rimane comunque ostinato.
Parsha finisce dopo sette piaghe. Gli ultimi tre sono nel parsha della prossima settimana. Il dramma dell’esodo dall’Egitto si svolge in tre capitoli: Vaera, Bo e Beshalach.

Questa storia ? la pi? straordinaria della vita ebraica. Menzione quotidiana nelle nostre preghiere. Nello Shema, nel Birkat Hamaz?n (benedizione dopo il pasto). Menzionato in Kiddush. E nel seder (narrazione dell’esodo dall’Egitto). Perch? rappresenta una novit? radicale nel credo religioso. Do come Creatore ? una convinzione di base. Do come giudice, premiare e punire ? una convinzione fondamentale. Ma l’idea che Do interviene nel mondo, plasmando l’esperienza umana, avvicinando gli ebrei a S?, per portarci in terra d’Israele – il Do della storia ? qui presentato. Siamo coccolati ai nostri tempi, quando vediamo il Dio della storia al nostro ritorno in terra d’Israele. Per noi ? ovvio. Lo vediamo con i nostri occhi. Il Do della storia ci viene presentato qui, nel nostro parsha.

Circa l’autore:

Rav Reuven Tradburks ? il direttore di Majon Milton, il corso di preparazione all’inglese per la conversione, un’associazione del Rabbinical Council of America (RCA) e di Shavei Israel. Inoltre, ? il direttore della RCA-Region Israel. Prima della sua aliya, Rav Tradburks ha prestato servizio per 10 anni come direttore del Toronto Vaad Harabonim Conversion Court e anche come rabbino congregazionale a Toronto e negli Stati Uniti.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.