LA CRISI DEL CORONA VIRUS COLPISCE I NUOVI IMMIGRATI ISRAELIANI

Come tutti sappiamo, il mondo è attualmente alle prese con la minaccia senza precedenti rappresentata dal coronavirus e questo ovviamente ha colpito Shavei Israele e le sue comunità in tutto il mondo. Il nostro personale ed emissari stanno continuando a lavorare, con le nostre comunità ebraiche perse e nascoste in tutto il mondo, facendo del nostro meglio per dare loro forza e incoraggiamento durante questi giorni difficili, pur aderendo rigorosamente ai protocolli di salute e sicurezza incaricati dal governo. 

Può sembrare difficile da credere, ma la Pasqua ebraica arriverà molto presto e un numero crescente di israeliani – tra cui Bnei Menashe i nuovi immigrati dall’India e gli ebrei cinesi da Kaifeng – stanno perdendo il lavoro e le fonti di sostentamento. In effetti, 15-20 famiglie sono già state licenziate. Ciò ha contribuito solo al senso di incertezza e paura che molti già provano.

Quindi, ci rivolgiamo a voi – i nostri fedeli amici e sostenitori – e vi chiediamo per favore di aiutarci in modo che possiamo aiutarli. Ci sono molte famiglie bisognose tra i nuovi immigrati e queste esigenze cresceranno solo con l’avvicinarsi della vacanza. Se puoi aiutare in qualsiasi modo, saremo lieti di erogare le tue donazioni a nuove famiglie immigrate bisognose in questo momento. CLICCA per donare. 

Grazie mille per il tuo continuo supporto e amicizia. Vi auguriamo tutta la salute e la forza per superare questo momento difficile e preghiamo che il Creatore guarisca i malati e abbia misericordia dell’umanità.  

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.