Il mese di Adar e le sue virt?

Secondo il conteggio dei mesi che iniziano con Nissan, Adar ? l’ultimo mese dell’anno.

Nel mese di Shvat, ci viene dato il potere di lavorare sulla crescita, cercando di arrampicarci in nuovi luoghi spirituali che non conoscevamo. Adar ? la continuazione del mese di Shvat – in cui trasciniamo le rivelazioni “celesti” quaggi?, nelle realt? fisiche e “basse”.

E queste sono le forze che riceviamo questo mese: le forze per applicare ci? che abbiamo compreso. Far giungere nel nostro cuore e nelle nostre azioni le forze che sono gi? scese nelle nostre menti.

Ma noi sappiamo, sfortunatamente, che gran parte della magia delle intuizioni svanisce quando arriviamo ad applicarle nella vita reale, e molte idee che vengono in mente prima di coricarsi sembrano un po’ meno brillanti al mattino. Quindi, dove otteniamo tale potere che ci consente di far giungere correttamente e con successo le nostre intuizioni – nella vita di tutti i giorni?

I nostri saggi insegnano che questo potere deriva dalla gioia: “La Shchin? (presenza di Dio)si manifesta nella gioia”. E ci viene anche insegnato che l’oscurit? non ? sopportata da bastoni e pietre, ma dalla luce. Pertanto, al fine di aggiungere gioia nel mese di Adar, che ? la sua virt? – dobbiamo aumentare le buone azioni , la misericordia, le mitzvot (precetti), lo studio della Torah, e cos? illumineremo il mondo – e la tristezza e l’oscurit? scompariranno comunque.

E perch? nel mese di Adar le due cose si collegano: gioia da un lato e il dare – dall’altro? Perch? la maggior parte della gioia di una persona dipende dal suo dare, come il Rebbe di Lubavitch scrisse a uno dei suoi studenti: “La maggior parte della soddisfazione dell’uomo nella sua vita – la sensazione di fare del bene agli altri”.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.