Vi presentiamo Revital Haokip, una piccola Bnei Menashe che ha appena fatto aliyà

La piccola Revital Haokip, 18 mesi, era tra i 204 membri della Tribù “Perduta” di Bnei Menashe che Shavei Israel ha assistito nel portare in Israele con l’aliyà questa settimana. Haokip, sua sorella maggiore Emunah, i suoi genitori Yoel e Nurit, sono atterrati all’aeroporto Ben-Gurion martedì, mentre un altro gruppo è arrivato giovedì.

I 204 nuovi immigrati sono arrivati dallo stato dell’India nord-orientale, il Manipur al confine con la Birmania, casa della più numerosa comunità di Bnei Menashe. I nuovi immigrati prevedono di stabilirsi in Galilea, dove vivono già molti altri Bnei Menashe. Inizialmente alloggeranno nel centro di assorbimento di Far Hasidim, dove si convertiranno formalmente all’ebraismo. 

“Siamo tutti molto emozionati. Siamo testimoni di un esodo contemporaneo dall’India, una settimana prima che questi olim celebrino Pesach in Israele. Dopo 27 secoli di esilio, questa tribù perduta di Israele finalmente fa il suo ritorno a casa”, ha detto il fondatore e presidente di Shavei Israel, Michael Freund,” e non ci fermeremo fino a quando i restanti Bnei Menashe ancora in India non avranno fatto la loro aliyà”.

“Sono così felice che non so come esprimere i miei sentimenti”, ha detto il signor Haokip, che ieri si è congiunto ai suoi genitori, fratelli e sorelle, che non aveva visto in tre anni e che hanno potuto conoscere la loro nipotina finalmente. “Abbiamo atteso molti anni questo momento. Questo anno a Gerusalemme!”.

Sulla nostra pagina si possono fare donazioni!

(Photo: Laura Ben-David)

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.