Una catena israeliana di supermercati ha donato buoni per 50mila shekel ai nuovi immigrati

Sta diventando una dolce tradizione per i nuovi immigrati che arrivano in Terra Santa con l’aiuto di Shavei Israel: i buoni omaggio dalla catena di supermercati Shufersol.

Per la seconda volta in occasione di Rosha HaShana ( e per la terza in generale vista la donazione per Pesach 2016), Shufersol sta donando buoni per 50mila shekel (circa 14mila dollari) ai nuovi olim, per aiutarli nella preparazione delle feste.

Anche se questi coupons sono pensati per alleggerire il costo delle feste, possono essere usati in qualsiasi momento dell’anno.

Shavei Israel distribuirà i coupons agli immigrati Bnei Menashe, Bene Anusim, Kaifeng dalla Cina e alle comunità russe Subbotnik. Molti di questi sono appena arrivati con l’aliyah!

Il programma Shufersol è stato organizzato ancora una volta dalla direttrice del Dipartimento per i Bene Anusim e Ebrei Nascosti della Polonia – Tzivia Kusminsky. Alcuni verranno portati nei nostri uffici con dei pulmini inviati per l’occasione, altri riceveranno i buoni a casa.

 

Negli ultimi dieci anni, Shavei Israel ha fatto molto per far diventare le parole “Il Prossimo Anno a Gerusalemme” più di uno slogan. Grazie all’aiuto anche di Shufersol stiamo facendo diventare realtà questo canto.

Vi auguriamo un anno 5778 dolce, pieno di mele, miele e una nuova vita per Israele. Per tutto questi diciamo: Amen!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *