Bentornata a casa Abigail: una portoghese riscopre il suo ebraismo

Abigail (Marina) Erlich doveva presentarsi davanti alla corte rabbinica per la sua conversione formale, quando all’ultimo momento, ha rivelato a Rav Elisha Salas, emissario di Shavei Israel in Portogallo e sua guida durante i diversi anni di studio, che credeva di essere già ebrea.

“Ho sempre saputo nel mio cuore di essere ebrea, ma non ne avevo nessuna prova, e quindi non l’ho mai detto a nessuno”, ci racconta Abigail. Ma proprio prima della partenza ha condiviso la sua storia.

Quando era una bambina, sua nonna le disse di essere ebrea. Ma i genitori di Abigail erano dei comunisti convinti e non volevano avere niente a che fare con la religione. Abigail crebbe in una famiglia totalmente laica. “Ogni qualvolta il tema veniva fuori, i miei genitori facevano di tutto per sopprimere la loro identità”, ci dice.

Ma dopo che Abigail aveva studiato Torah e Legge Ebraica per due anni con Rav Salas, comprese che se sua nonna era ebrea, allora lo era anche lei.

La famiglia di Abigail era emigrata dall’Argentina in Portogallo. Abigail contattò l’ufficio del Rabbino Capo a Buenos Aires, che fu in grado di individuare la tomba della nonna di Abigail, in uno dei cimiteri ebraici della città.

Aveva così la prova della quale aveva bisogno.

Abigail nella Città Vecchia di Gerusalemme
Abigail nella Città Vecchia di Gerusalemme

Abigail aveva già comprato il biglietto per Israele, dove si sarebbe dovuta svolgere la sua conversione, quindi venne lo stesso – come celebrazione del suo vecchio/nuovo status di membro del Popolo Ebraico. La corte rabbinica le ha dato addirittura l’opportunità di parlare, raccontare la sua storia toccante e le ha dato una benedizione.

Abigail è solo una dei tanti studenti di Rav Salas in Portogallo, che hanno scelto di convertirsi all’ebraismo negli ultimi anni. Abigail vive a Belmonte, dove Rav Salas è residente.

Quando abbiamo chiesto a Abigail come sarebbe cambiata la sua vita, ha risposto subito: “Adesso posso sposarmi!”. Abigail partecipava già alle funzioni e celebrava le feste ebraiche; adesso la sua comunità in Portogallo cercherà un buon candidato ebreo per lei.

Masal Tov, Abigail. E’ bello riaverti a casa!

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.