Pesach a febbraio? Lo shabbaton a Varsavia prepara i partecipanti polacchi al Seder di quest’anno

E’ stato un freddo Shabbat di febbraio, ma per un gruppo di giovani ebrei polacchi dev’essere gi? sembrato di essere a Pesach. Infatti ? stato organizzato per i sei partecipanti, all’ostello Oki Doki di Varsavia, uno shabbaton invernale per prepararli a tenere il Seder di Pesach tra due mesi.

Lo shabbaton ? stato il primo del nuovo programma chiamato Arevim, organizzato dall’emissario di Shavei Israel in Polonia, Rav Yehoshua Ellis. Lo scopo del programma ? quello di preparare dei rappresentanti delle comunit? ebraiche pi? grandi a visitare quelle pi? piccole che non hanno ancora un rabbino.

IMG_1065

Lo Shabbaton ? iniziato un gioved? sera e ha compreso seminari per la preparazione in tutto del Pesach: dalla matz?, al maror, a come far diventare la casa casher per le feste, ?e come far scorrere bene un Seder – forse cosa pi? importante di tutte – affinch? sia interessante e importante per i membri della comunit?, con una diversa preparazione (o mancanza di questa).

Shabbat si ? focalizzato su “integrazione e creazione di un senso di scopi comune”, ha spiegato Tzivia Kusminsky, capo del dipartimento per gli ebrei “nascosti” della Polonia di Shavei Israel. Ma vi era ancora tempo per una sessione pi? intrigante di Pesach: i segreti Kabalistici del Seder – tenuta alla sinagoga di Nozyk a Varsavia. La sera del sabato, un Seder Modello si ? svolto.

I sei partecipanti del programma Arevim condurranno i loro seder a coppie. Due sono di Cracovia, altri due di Lodz, e l’ultima coppia vive a Varsavia e Breslavia.

Il gruppo avr? ancora un incontro prima di Pesach – all’evento Limud Polonia di marzo.

Il programma di leadership Arevim ? sponsorizzato dalla Comunit? ebraica di Polonia, dal JDC, dal Rabbino Capo della Polonia e da Shavei Israel.

Alziamo un bicchiere – anzi no, facciamo quattro bicchieri – e diciamo lechaim per i nuovi giovani leader ebraici polacchi!

One thought on “Pesach a febbraio? Lo shabbaton a Varsavia prepara i partecipanti polacchi al Seder di quest’anno

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.